L’azienda agraria Terre di Baccio è situata su di una dolce collina in posizione panoramica in prossimità della cittadina di Greve, nel cuore del Chianti, zona ricca di storia, arte, cultura e tradizioni enogastronomiche. Al centro di circa 20 ettari coltivati a vigneto ed oliveto, è stato recentemente ristrutturato un complesso di edifici risalenti al XVI secolo, denominato Casale di Baccio, adibito a residenza di campagna per gli ospiti. Il vigneto, l’oliveto e i dettagli di un curato giardino si fondono creando un magnifica cornice alla villa padronale, al fienile e alla piscina panoramica sulle colline del Chianti. Il centro del paese è raggiungibile anche a piedi.
Clicca per ingrandire la mappa

La storia

Documenti risalenti alla Mappa dei Capitani di Parte (XVI sec.) Popolo di S. Andrea a Monte Gonzi (Archivio di Stato di Firenze) individuano il Casale con l’indicazione di Baccio Zati, Messere di antica e nobile famiglia fiorentina. Dopo vari passaggi di proprietà, alla fine del XX secolo, il CASALE con i suoi terreni entra a far parte della Fattoria di Vitigliano, una delle aziende agrarie più importanti della zona che si estendeva da Greve fino a Panzano per centinaia di ettari.
Gli attuali proprietari iniziano il lento ed accurato lavoro di restauro in particolare del grande casale e il recupero alla piena produttività dell’azienda che in onore dell’originario proprietario viene denominata “Terre di Baccio“.
Dai documenti del Comune di Greve si cita:
Splendido edificio di origine cinquecentesca riconfigurato certamente nel XVIII secolo secondo un modello abbastanza raro in questa zona: ha grande interesse storico ed architettonico.

La famiglia

I proprietari, di antiche origini fiorentine e guatemalteche, hanno voluto mantenere le caratteristiche architettoniche originali del casale, fondendo la pietra, il cotto, le vecchie travi, con oggetti di arredamento ed artigianato tipico guatemalteco. Le anime delle due famiglie così convivono e si fondono creando un’atmosfera unica e suggestiva.